mercoledì 27 luglio 2011

Speciale Estate: DIECI PICCOLI INDIANI



Titolo: Dieci piccoli indiani
Autore: Agatha Christie
Titolo originale: Ten Little Niggers
Traduzione: Beata Della Frattina
Prefazione e postfazione: Alex R. Falzon
Editore: Mondadori
Collana: Oscar Scrittori del Novecento
Pagine: 181
Prezzo: 8,50 €
Formato: Brossura
Anno 1ᵃ edizione originale: 1939
Anno 1ᵃ edizione italiana: 1946
Genere: Giallo
Codice ISBN: 978-88-04-50759-4




Trama: Dieci persone vengono invitate a trascorrere qualche giorno sulla deserta Nigger Island. Queste persone non si conoscono e nessuna di loro sa che al suo arrivo sull'isola troverà altri nove invitati. Saranno tutti ospitati all'interno di una villa maestosa, ma al loro arrivo li attende una strana ed inquietante filastrocca, che con il passare del tempo sembra prendere vita, lasciando dietro di sé una scia di morte tanto spaventosa quanto inesplicabile.

Giudizio personale: nel pensare a quale fossero i libri più adatti alle imminenti vacanze estive mi è subito balzato alla mente questo capolavoro del giallo!!! In questo romanzo Agatha Christie supera se stessa e crea qualcosa di perfetto. Si parte da una trama intrigante, nella quale ogni personaggio ha un losco passato, un segreto che nasconde a tutti e che lo accomuna inevitabilmente agli altri protagonisti. Quando uno dopo l'altro, cominciano a morire, nessuno è immune da sospetti: ognuno di loro potrebbe essere l'assassino. Ma come individuarlo? Parte così una sorta di caccia al topo, durante la quale non ci si può fidare di nessuno, in un crescendo di ansia e tensione. Lo stile della signora del giallo è come sempre semplice ma efficace: lei riesce a coinvolgere il lettore come pochi altri scrittori hanno la capacità di fare.
Dieci piccoli indiani ha dato vita a ben cinque adattamenti cinematografici e innumerevoli sono i film e i romanzi che ad esso si ispirano, dal famosissimo Invito a cena con delitto del 1975 al più recente Nella mente del serial killer (2004), fino alla serie televisiva Harper's Island (2009) che ruota attorno ad un matrimonio organizzato su un'isola al largo di Seattle i cui invitati muoiono in una terribile sequenza di "incidenti" macabri. 
Voto: 9,5

Citazione: "Se quella fosse stata una vecchia casa, con travi scricchiolanti, ombre scure negli angoli e pareti foderate di legno, si sarebbe potuto percepire un senso di mistero, di imponderabile. Ma quella villa era la quintessenza della modernità. Non c'erano angoli bui, nessun pannello che potesse celare una porta segreta, la luce elettrica rischiarava ogni cosa, tutto era nuovo, ben levigato e lucente. Non c'era nulla di strano, di sospetto. Nessuna atmosfera di mistero. 
E proprio questa era la cosa più spaventosa."

Colonna sonora: Precious Thing di Tori Amos
Consigliato a: questo romanzo è davvero adatto a tutti, siate voi amanti o meno del genere

Buona Lettura!

6 commenti:

  1. Un libro che prima o poi leggerò, già scaricato manca solo l'e-reader. Sicuramente come hai espresso nel voto sarà un bellissimo thriller...

    RispondiElimina
  2. Anche tu amante della lettura? Allora vieni a trovarmi qui.
    http://librivagabondi.blogspot.com/2011/07/i-libri-vagabondi.html
    Ciao

    RispondiElimina
  3. @Affari nostri: per me è un giallo bellissimo, spero non ti deluda

    @meris: passo subito da te :-)

    RispondiElimina
  4. Questo è praticamente un super-classico ed è, come giustamente dici, "qualcosa di perfetto".
    Ottimo periodo, questo, per (ri)scoprirlo!

    RispondiElimina
  5. Anche io, che non sono una grande amante dei gialli, ho amato questo libro dal congegno perfetto.. Ho scoperto ora il tuo blog ma ti seguirò! Se vuoi passare da me...

    RispondiElimina
  6. @Brina: ciao e benvenuta, passo subito a sbirciare nel tuo blog! :-)

    RispondiElimina

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...