venerdì 31 gennaio 2014

Inventario del mese: GENNAIO


Anno nuovo, rubrica nuova.
Ebbene sì, oggi ho proprio voglia di inaugurare questa nuova rubrica a cadenza mensile che sarà, niente di più niente di meno, un piccolo riassunto del mese appena trascorso. Una sorta di incrocio tra due rubriche che sicuramente conoscete tutti: la Weekly Recap di Il Piacere della lettura e la splendida Una fragola al mese di Una fragola al giorno (è la mia preferita, da sempre!).
L'ho chiamata, con molto poca fantasia, Inventario del mese. (abbiate pazienza, ho appena chiuso l'inventario al lavoro e questo è stato il primo nome che mi è venuto in mente. Sono senza speranza lo so '^.^)
Ora però, basta ciarlare e veniamo al dunque…

Libri letti:

Gennaio è partito alla grande sul piano letture, per poi arenarsi un po' negli ultimi 10 giorni. Sta di fatto che questo mese ho letto 3 libri:
- Harry Potter e i doni della morte di J.K. Rowling (ho finito la saga finalmente, e in un bagno di lacrime)
- Taci! Sei morto! di Katarina Mazetti (di cui potete leggere la recensione qui)
- P.S. I love you di Cecilia Ahern

New entry:

Questo mese sono stata davvero brava. Ho ridotto gli acquisti al minino, riuscendo persino a entrare in libreria e ad uscirne a mani vuote per ben due volte. Un miracolo praticamente.

Comunque, l'unica new entry è Identici di Scott Turow. Spero non mi deluda.

Kindle County, 1982. Al termine di un party a casa di Zeus Kronon, influente membro della locale comunità greco-ortodossa, sua figlia Dita, bellissima e anticonformista, viene trovata uccisa nella sua camera da letto. La ragazza era fidanzata con Cass Gianis, il cui padre è l'acerrimo rivale di Zeus, e per questo motivo la loro unione era malvista da entrambe le famiglie. Cass, il cui fratello gemello Paul è agli inizi di una promettente carriera legale, si dichiara subito colpevole dell'omicidio e viene condannato a venticinque anni di reclusione. Allo scadere della pena, Cass è pronto a uscire di prigione, proprio mentre Paul, nel frattempo divenuto senatore, è il candidato favorito per la poltrona di sindaco della Kindle County. Ma il ritorno di Cass può trasformarsi per lui in un'arma a doppio taglio, specie quando il fratello di Dita chiede la riapertura delle indagini, accusando Paul di avere avuto un ruolo nell'omicidio della ragazza. Cosa è successo realmente quella notte di tanti anni prima? È stato davvero Cass a uccidere Dita? E perché? Quale segreto nascondono i due gemelli? A ricostruire la vicenda saranno Evon Miller, ex agente speciale dell'FBI ora a capo della sicurezza dell'azienda dei Kronon, e l'anziano investigatore Tim Brodie, che all'epoca si era occupato del caso. Quella dei Kronon e dei Gianis è la storia di una battaglia infinita e senza esclusione di colpi tra due famiglie che cercano la loro unica e illusoria verità inseguendo una giustizia sempre sfuggente. Ispirandosi liberamente all'antico mito greco di Castore e Polluce, in questo nuovo straordinario legal thriller Scott Turow mette in scena una vicenda appassionante fatta di oscure rivalità familiari, rapporti ambigui e segreti tenuti nascosti troppo a lungo, regalandoci un finale davvero sorprendente.


Il meglio del mese:


Sicuramente la migliore lettura del mese, neanche a dirlo, è stata Harry Potter. Avevo quasi un timore reverenziale ad iniziare l'ultimo capitolo della saga, ma una volta cominciato è stato un crescendo di emozioni. Divorato, letteralmente, tra mille lacrime. In arrivo, a breve, la recensione.




Il peggio del mese:


Ecco, un peggio questo mese forse non c'è. Indubbiamente, però, il libro che mi ha lasciato più perplessa è stato quello della Ahern. Non è che non mi sia piaciuto, però ci sono diverse cose che proprio ho mal digerito. Holly, la protagonista, è più o meno il mio esatto opposto e quindi ho impiegato parecchio tempo ad entrare in sintonia con lei, o quantomeno a farmela piacere. 





Il post più letto:

Il post che è stato visualizzato di più a gennaio e quindi, spero, letto di più è quello dedicato alla recensione di Taci! Sei Morto!
Spero vi sia piaciuta e soprattutto spero vi piacerà il romanzo, qualora decidiate di leggerlo :-)


Per questo mese è tutto… E il vostro gennaio come è stato?


6 commenti:

  1. Grazie per avermi citato! ^^
    P.S. I love you lo conosco solo come film e ricordo di averlo visto in una valle di lacrime perché era una storia tristissima... se ci penso piango ancora... però capisco la difficoltà di non riuscire a entrare in sintonia con un personaggio, capita eccome...
    Sei arrivata alla fine di HP e io ti invio un abbraccio grande, perché so quanto è difficile dire addio al mondo di Harry... sì è vero, ci possiamo sempre tornare ma non sarà più come prima... ok, sono commossa di nuovo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Harry Potter è davvero unico. Mi sento un po' orfana adesso che ho davvero finito l'intera serie… Ma vorrei ricominciare presto tutto da capo, tentando la lettura in lingua originale :-)

      Elimina
  2. ps i love you: ho visto il film piangendo come una fontana

    harry potter, che saga strepitosa! io al contrario di Strawberry invece ci torno regolarmente ad Hogwarts

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film di P.S. I love you sarà sicuramente fra le mie prossime visioni. Sono davvero curiosa di cosa ne hanno tirato fuori...

      Elimina
  3. Complimenti.. Ti ho scoperta da poco.. Ottimi consigli!!! Harry Potter è incredibile.. A fine saga devo gestire una crisi d abbandono ogni volta che la rileggo.. Marika.

    RispondiElimina

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...