giovedì 7 gennaio 2010

La mia Bologna

LA VITA QUOTIDIANA A BOLOGNA AI TEMPI DI VASCO
di Enrico Brizzi


“Quando incontro qualcuno che scuote la testa e dice che Bologna non è più quella frizzante e anticonformista di una volta, vorrei domandargli piccato: Perché, te sì? Hai ancora il sorriso e il cuore leggero di quando avevi vent’anni?"

Trama: in questo libro Brizzi racconta Bologna, la vita all’ombra delle due Torri, le chiacchiere sotto i portici. Ci racconta della Bologna rossa, anticonformista, popolata da poeti della musica e artisti indimenticati, da Vasco ad Andrea Pazienza. Questo romanzo è però soprattutto un’autobiografia, il racconto delle vicissitudini personali dell’autore, dall’infanzia all’età adulta, dai lupetti alla vita di scrittore, e sullo sfondo le meravigliose luci di Bologna.

Giudizio personale: 8. Personalmente mi è piaciuto molto, forse perché essendo bolognese, mi sono ritrovata in molti dei luoghi e delle avventure descritte. Un libro leggero che si legge velocemente strappandovi anche qualche sorriso. Vivamente consigliato a chi è cresciuto a Bologna.

Citazione: "All’inizio non c’era Nord e non c’era Sud. Non avevo idea delle differenze fra un paese e una metropoli, non sapevo da dove arrivassero le voci dei cantanti che uscivano dallo stereo di mio padre e, per dirla tutta, quell’ignoranza non mi dava nessuna pena."

Edizione: Laterza

Pagine: 182

Prezzo: 10,00 €

Anno: 2008


2 commenti:

  1. La Bologna raccontata da Brizzi è la Bologna dei nostri cuori, con la Madonnina di San Luca che ci aspetta al ritorno dai nostri viaggi, sempre là!!

    RispondiElimina

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...