domenica 10 gennaio 2010

Malinconico

L'OMBRA DI QUEL CHE ERAVAMO
di Luis Sepùlveda


" I quattro si guardarono. Più grassi, più vecchi, pelati e con la barba grigia proiettavano ancora l'ombra di quel che erano stati. 'Allora? Ce la giochiamo?' domandò Garmendia, e i quattro bicchieri si incontrarono in un brindisi nella notte piovosa."

Trama: Tre vecchi amici si incontrano dopo molti anni in un vecchio magazzino, in un rione popolare di Santiago del Cile. Sono ex militanti di sinistra, costretti all'esilio dopo il golpe del '63, quando Pinochet salì al potere. Invecchiati e appesantiti dagli anni, sono stati convocati dall'anarchico Nolasco, detto l'Ombra. Ha in mente di mettere in atto un'ultima clamorosa azione rivoluzionaria. I tre attendono invano l'ideatore del piano, poichè questi muore in circostanze a dir poco grottesche. Qualcuno però prenderà il posto di Nolasco, cogliendo finalmente l'occasione di riscattarsi.

Giudizio personale: 8.  Sepùlveda in questo romanzo ci parla del suo Cile, dei terribili avvenimenti del 1963: un colpo di stato sangiunario e migliaia di persone costrette alla fuga. E' un romanzo nostaligico e malinconico. I quattro protagonisti raccontano la loro vita da esuli, la loro voglia di cambiare il mondo, il senso di straniamento al loro ritorno in patria, dove ritrovano un paese profondamente cambiato, senza mai scadere in autocommiserazione. Un libro sulla libertà. Un  libro da leggere.

Citazione: "Avevano fatto progetti sulla loro amicizia, perché resistesse immune al passare degli anni, ed erano stati compagni, complici nello sforzo di rendere il loro paese un posto, se non migliore, almeno non così noioso, finchè non era arrivato quel piovoso mattino di settembre e da mezzogiorno in poi gli orologi avevano iniziato a segnare ore sconosciute, ore di diffidenza, ore in cui le amicizie svanivano nel nulla e non restava altro che il pianto terrorizzato delle vedove e delle madri."

Titolo originale: La ombra de lo que fuimos

Edizione: Guanda

Pagine: 148

Prezzo: 14,50 €

Anno: 2009



Nessun commento:

Posta un commento

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...