sabato 2 gennaio 2010

Dalla Francia con filosofia

L'ELEGANZA DEL RICCIO
di Muriel Barbery



Trama: deliziosa commedia francese ambientata in un lussuoso palazzo della Parigi d’alta borghesia. Renée a prima vista sembra la classica portinaia, un po’ sciatta, grassoccia, scorbutica e ignorante, con la televisione perennemente accesa. In realtà è una donna coltissima che adora l’arte e la filosofia e coltiva una passione sfrenata per la cultura giapponese, e vive col terrore di essere scoperta; per questo fa di tutto per cercare di assomigliare il più possibile allo stereotipo della portinaia. Nello stesso palazzo vive Paloma,ragazzina dodicenne figlia di un ministro della Repubblica. Lucida e brillante, si sente fuori posto in questo mondo che non capisce e così ha deciso di mettere fine alla propria vita il giorno del suo compleanno. Ben presto però le loro vite saranno illuminate da un nuovo raggio di sole…
Giudizio personale: 8 Davvero molto carino. Ben scritto, ottime riflessioni anche se a volte un po’ troppo snob. Uno spaccato del mondo borghese. Finale agrodolce, avrei preferito un epilogo diverso: lascia un po’ di amaro in bocca e qualche lacrimuccia. 
Citazione: " Rappresento uno dei molteplici ingranaggi che permettono il funzionamento della grande illusione universale secondo cui la vita ha un senso facile da decifrare. E se da qualche parte sta scritto che le portinaie sono vecchie, brutte e bisbetiche, così, sullo stesso firmamento imbecille, è solennemente inciso a lettere di fuoco che le suddette portinaie hanno gattoni accidiosi che sonnecchiano tutto il giorno su cuscini rivestiti di federe fatte all’uncinetto”.
Edizione: E/O
Titolo originale: L’élégance du hérisson
Pagine: 319

Prezzo: 18,00 €
Anno: 2006

Nessun commento:

Posta un commento

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...